Economia Umana

In azienda come nello sport

Nelle aziende qualche cosa non funziona. Nel mondo economico qualche cosa non funziona. Le persone sono sempre più stressate e demotivate. Le persone sono sempre più incazzate.

Si parla tanto di robotica, AI, procedure e metodi ma troppo poco di persone, della loro realizzazione. Se vogliamo cambiare, migliorare le cose dobbiamo mettere le persone al centro. Dobbiamo mettere la realizzazione personale delle persone al centro. Dobbiamo permettere le persone di esprimere il loro meglio. Come?

Come nello Sport.

Lo Sport di basa su una squadra, anche se in campo, pista, circuito poi scende una persona sola, su un chiaro obiettivo da raggiungere, su delle precise regole da seguire e sul rispetto e la fiducia fra le persone. Sull’allenamento e la valorizzazione. Nello Sport si parte dal provare, dall’imparare. Questi elementi, squadra, obiettivi, regole, rispetto&fiducia, allenamento e valorizzazione permettono agli sportivi di esprimere e sviluppare le loro capacità, i loro talenti. Le persone sono al centro dello Sport. La realizzazione delle persone è al centro dello Sport. Gli obiettivi sono sotto il controllo delle persone. Le persone con l’allenamento, la dedizione, la costanza e la passione possono provare veramente a raggiungere l’obiettivo, che non è vincere. L’obiettivo è misurarsi con gli altri ma soprattutto con se stessi. L’obiettivo è fare bene, l’obiettivo è migliorarsi.

Le aziende sono risultati, funzioni, processi, compiti e controllo delle persone. Le persone sono funzionali, sono strumenti. Nelle aziende quasi sempre non viene indicato e diffuso il macro obiettivo, ma solo una serie di risultati da raggiungere attraverso il seguire delle procedure definite sul cosa e come fare. Nelle aziende si preferisce il controllo alla fiducia. Nelle aziende si preferisce delegare compiti e non obiettivi.

Credo che per cambiare le cose le aziende si debbano basare sulla squadra, su degli obiettivi chiari e condivisi, su delle regole di comportamento, sulla valorizzazione dei talenti e soprattutto sul rispetto e la fiducia. Credo che facendo così le persone siano al centro dell’azienda, che il raggiungimento degli obiettivi aziendali passino dalla realizzazione delle persone che lavorano in azienda.

Credo che la sostituzione del controllo con la fiducia, dei processi con delle regole, del chiedere risultati con il definire e condividere degli obiettivi, del istruire con il valorizzare, permetta alle persone di esprimere il meglio di se, di contribuire alla crescita dell’azienda con i propri talenti. Permetta all’azienda di raggiungere i propri risultati, di autogenerare miglioramento e innovazione.

0 commenti su “In azienda come nello sport

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: